Chi calunnia uccide

Anche le parole possono uccidere!

di Emiliano Antenucci

Disponibile

Compra libro a  3,00

Normalmente preparato per la spedizione
in un giorno lavorativo

Oppure acquista su

Informazioni

  • Isbn: 9788869294693

    Prezzo di copertina: € 3,00

    Stato: In catalogo, disponibile

    Anno:

  • Pagine: 32

    Rilegatura: brossurato

     

     

Autore

Chi calunnia uccide

Anche le parole possono uccidere!

di Emiliano Antenucci

La calunnia è uno degli strumenti privilegiati dell’accusatore di Dio e dell’uomo (Satana) e serve per dividere, distruggere, confondere e infangare il bene. La calunnia è il veleno e la cattiveria gratuita verso una persona che diventa il bersaglio e il capro espiatorio della propria vita. Il diavolo ha scelto di essere cattivo per sempre, ma lo ha detto anticipatamente prima di fare il male; invece gli uomini scelgono ogni istante di essere buoni o cattivi. Nella vita bisogna imparare ad incassare colpi, solo così si può essere bravi pugili. La calunnia uccide, ma il perdono guarisce, libera e fa risuscitare i morti!

La calunnia distrugge l’opera di Dio, perché nasce dall’odio. Essa è figlia del «padre della menzogna» e vuole annientare l’uomo, allontanandolo da Dio.
Papa Francesco

Contenuti extra

Indice

  • Anche le parole possono uccidere!
  • Lingua velenosa
  • Dal Catechismo della Chiesa Cattolica
  • Dal Codice Penale
  • La calunnia è veleno
  • Perché si calunnia?
  • Cosa fare contro chi calunnia?
  • I tre setacci del saggio
  • La certezza che Dio ci ama
  • L'invidia è la tristezza della felicità degli altri
  • Non sparlare degli altri, perché non sei meglio degli altri!
  • Non sparlare degli altri! La raccomandazione di papa Francesco
  • La calunnia uccide
  • Signore, fammi vedere la luce