Casa tra le case

Architettura di chiese a Torino durante l’episcopato del cardinale Michele Pellegrino (1965-1977)

di Carla Zito

Disponibile

Compra libro a  18,00

Normalmente preparato per la spedizione
in un giorno lavorativo

Oppure acquista su

Informazioni

  • Isbn: 9788874028382

    Prezzo di copertina: € 18,00

    Stato: In catalogo, disponibile

    Anno:

  • Pagine: 160

    Contenuti: illustrazioni in bianco e nero

    Rilegatura: brossurato

     

Autore

Casa tra le case

Architettura di chiese a Torino durante l’episcopato del cardinale Michele Pellegrino (1965-1977)

di Carla Zito

La costruzione di nuovi centri parrocchiali nella Torino del cardinale Pellegrino (1965-1977) è un capitolo poco studiato dell’architettura sacra in Italia. Capisaldi di questo racconto sono l’operato di padre Michele Pellegrino, protagonista del Concilio Vaticano II poi arcivescovo di Torino, e il capoluogo piemontese negli anni che furono al culmine dell’industrializzazione e dell’espansione urbana.
Il fenomeno quantitativo, la localizzazione e la progettazione d’urgenza dei complessi religiosi sono una conseguenza della politica urbanistica della città. Si tratta di edifici di culto la cui morfologia non è solo l’esito di un progetto architettonico, ma il risultato di un confronto tra il rinnovamento liturgico ecclesiastico e le trasformazioni del mondo secolare.
Il volume racconta una storia basata su testimonianze non soltanto grafiche e narrative. Le chiese stesse sono testimonianza materiale di una storia che si è ripetuta più volte nella periferia torinese. Analizzarle una ad una ha garantito la ricostruzione di un iter progettuale che è stato condizionato da quelle motivazioni culturali, simboliche ed economiche, talvolta conflittuali, generatesi all’interno della Curia come specchio di quel fenomeno di industrializzazione e urbanizzazione che si era manifestato nella città di Torino.

Contenuti extra

Rassegna stampa