Bioetica. Ragione e fede

Di fronte all'antropologia debole di H. Engelhardt Jr.

di Giuseppe Zeppegno

Disponibile

Compra libro a  17,00

Normalmente preparato per la spedizione
in un giorno lavorativo

Oppure acquista su

Informazioni

  • Isbn: 9788874023530

    Prezzo di copertina: € 17,00

    Stato: In catalogo, disponibile

    Anno:

  • Pagine: 160

    Rilegatura: brossurato

     

     

Autore

Bioetica. Ragione e fede

Di fronte all'antropologia debole di H. Engelhardt Jr.

di Giuseppe Zeppegno

Il bioeticista H. T. Engelhardt fa parte della nutrita schiera dei teorici contrattualisti che hanno come comune denominatore la concezione sociologica della persona, il rifiuto della metafisica e di norme morali universali. Non disdegna la dimensione della fede, ma nega l’opportunità d’avvalersi nel dibattito pubblico di premesse d’ordine teologico.
Il libro individua le tappe del lento processo che portò al relativismo e allo scetticismo dilaganti nel pensiero engelhardtiano e più in generale nell’attuale cultura postmoderna. Giustifica, infine, la possibilità d’orientarsi, con l’uso della ragione, illuminata dalla fede, al raggiungimento delle verità basilari dell’esistenza e all’apertura ad un dialogo interculturale capace d’indirizzare responsabilmente l’accoglienza e la tutela di ogni essere umano.

Contenuti extra

Rassegna stampa