Istruzione e formazione

La Provincia Piemontese dei Fratelli delle Scuole Cristiane

di Walter E. Crivellin (ed.)

Disponibile (ordinabile)

Compra libro a  32,00

Questo libro verrà stampato in singola copia con tecnologia Print on Demand.
Per la stampa ci vorranno indicativamente 5 giorni lavorativi.

Oppure acquista su

Informazioni

  • Isbn: 9788869291524

    Prezzo di copertina: € 32,00

    Stato: In catalogo, disponibile

    Anno:

  • Pagine: 544

    Contenuti: Index

    Rilegatura: brossurato

     

Autore

Con la collaborazione di: Giuseppe Tuninetti (Contributi), Paolo Bianchini (Contributi), Giorgio Chiosso (Contributi), Ester De Fort (Contributi), Mario Ferrari (Contributi), Amelia Ferraris (Contributi), Marta Franzoso (Contributi), Luisa Clotilde Gentile (Contributi), Lucia Graziano (Contributi), Remo L. Guidi (Contributi), Marco Paolantonio (Contributi), Patrizia Savio (Contributi), Bruno Signorelli (Contributi), Cesare Trespidi (Contributi)

Istruzione e formazione

La Provincia Piemontese dei Fratelli delle Scuole Cristiane

di Walter E. Crivellin (ed.)

Dal 1829, data del loro arrivo nella capitale sabauda, i Fratelli delle Scuole Cristiane, seguaci di Jean-Baptiste de La Salle, diedero avvio a un susseguirsi intenso di iniziative in campo scolastico-educativo e in breve tempo i loro progetti e realizzazioni si diffusero nei principali centri del Regno sardo. Anche dopo l’estromissione dall’istruzione pubblica l’istituto lasalliano mise in atto notevoli sforzi di rinnovamento sia sul fronte economico sia su quello pedagogico.
Momenti e aspetti diversi della loro opera nella storia quasi bicentenaria della Provincia Piemontese vengono analizzati in questo volume con contributi di vari studiosi. Accanto alle coordinate storiche che ne hanno accompagnato concretizzazione e diffusione, specifica attenzione è dedicata agli indirizzi pedagogici propri della congregazione lasalliana, ai suoi principi ispiratori in tema di insegnamento, al notevole apporto nel settore dell’editoria scolastica. Sono ugualmente considerati altri ambiti formativi (culturali, catechistici, spirituali, associazionistici) nei quali l’operato dei Fratelli delle Scuole Cristiane trovò attuazione specie nel XX secolo.
Nata sulla base del recente riordino e catalogazione del ricco materiale raccolto nell’archivio e nella biblioteca della Provincia Piemontese, l’opera avvia una prima sistematica esplorazione del ruolo di un istituto distintosi tanto nella battaglia contro l’analfabetismo e nell’affrancamento culturale di classi disagiate quanto più in generale in un progetto pedagogico e formativo di più ampia portata.

Contenuti extra

Indice

  • Introduzione (Walter E. Crivellin) pag. 3
  • Sigle e abbreviazioni » 6
  • Profilo storico delle istituzioni della Provincia Piemontese (Marco Paolantonio) » 7
  • Primo periodo. Dalla Restaurazione al 1863: alle dipendenze di enti pubblici . » 7
  • Secondo periodo. Dal 1863 al 2012: gestione autonoma o partecipata delle istituzioni .. » 20
  • Bibliografia » 33
  • I Fratelli delle Scuole Cristiane tra autorità civili ed ecclesiastiche (1829-1970) (Giuseppe Tuninetti) .. » 43
  • Gli anni 1829-1863: dalla dipendenza all'autonomia » 44
  • Dal 1863 a oggi: gestione autonoma o partecipata delle istituzioni .. » 72
  • I rapporti con il governo e con le élite locali dalla Restaurazione allo Stato liberale (Ester De Fort) » 81
  • La chiamata nel Regno » 81
  • Alla direzione delle scuole comunali di Torino » 89
  • Le prime ombre » 92
  • Dopo il 1848: tra apprezzamenti e contestazioni » 97
  • Dall’allontanamento dalle scuole pubbliche all’iniziativa privata ... » 105
  • Un’educazione a misura di città. Gli istituti dei Fratelli delle Scuole Cristiane nella Torino dell’Ottocento tra pubblico e privato (Paolo Bianchini) » 113
  • Introduzione » 113
  • Il ritorno della scuola piemontese all’Antico Regime e la chiamata dei Fratelli . » 114
  • Le scuole dei Fratelli a Torino » 118
  • A scuola di borghesia: un modello di educazione borghese » 122
  • I Fratelli delle Scuole Cristiane nel dibattito pedagogico piemontese (Giorgio Chiosso) » 135
  • Le scuole dei "savii Fratelli" tra novità e insorgenti problemi » 135
  • Competenza pedagogica e intensa spiritualità » 139
  • Una prudente indagine ministeriale » 143
  • Il memoriale di fratel Théoger » 147
  • Pedagogie a confronto: la Conduite, Berti, Bon Compagni e Rayneri ... » 151
  • I Fratelli e le riforme scolastiche degli anni Quaranta » 156
  • Qualche riflessione conclusiva » 158
  • Un modello pedagogico per la scuola italiana (Amelia Ferraris) ... » 169
  • Le Suore di San Giuseppe e l’arrivo dei Fratelli dalla Savoia » 169
  • Il modello della dedizione al bene altrui » 172
  • Contro il pauperismo e per la classe lavoratrice: vere matrici scolastiche .. » 175
  • La scuola tecnica come scuola speciale » 178
  • “Saper fare le scuole” e saper insegnare ad alunni “difficili” ... » 181
  • La Condotta delle Scuole Cristiane del 1834 e le Istruzioni ai maestri del 1840 . » 183
  • Modelli sperimentati di scuola elementare e tecnica » 188
  • Attualità di un linguaggio pedagogico » 190
  • Uno stile letterario dettato da autorevolezza e amorevolezza ... » 191
  • L’eccellenza dei Formatori come apporto alle nascenti Magistrali e agli Istituti rosminiani .. » 192
  • I libri di scuola e per l’educazione dei Fratelli della Provincia Piemontese (1829-2013) (Patrizia Savio) » 197
  • I Fratelli delle Scuole Cristiane in Piemonte: autori ed editori per la scuola . » 197
  • La produzione scolastica per la scuola elementare: i testi di aritmetica, geometria e sul sistema metrico decimale » 200
  • I testi di grammatica e di altre discipline » 209
  • Le prime pubblicazioni per le scuole secondarie: i manuali di diritto, aritmetica, algebra e francese » 223
  • Arte e disegno tecnico » 230
  • Il ricco panorama editoriale del Novecento » 233
  • I manuali per l’insegnamento della religione cattolica » 241
  • L’editoria devozionale e catechistica: alcune pubblicazioni dell’Ottocento .. » 245
  • La produzione editoriale e liturgica del Novecento » 249
  • Aperture sugli studi e sulla didattica di una congregazione da tre secoli in cattedra (Remo L. Guidi) » 255
  • Il maestro: un eterno apprendista che insegna a vivere nel futuro ... » 255
  • La preparazione didattica e quella culturale dei Fratelli si controbilanciavano? . » 257
  • L’analfabetismo: stimolo al lavoro per i Fratelli e all’odio per chi li detestava . » 261
  • La modestia dei Fratelli: una competenza priva di ostentazione » 266
  • Un presente ricco di entusiasmo, fantasia e povertà » 269
  • Lo studio: obbligo per i maestri e opportunità per i ragazzi ... » 273
  • Didattica della lingua e implicazioni culturali e patriottiche » 276
  • Ma i maestri della didattica conoscevano la lingua degli alunni? » 279
  • La didattica di fratel Leone nell’insegnamento della religione .. » 282
  • L’apporto di don Pippo Gallesio » 284
  • La didattica nel catechismo di fratel Agilberto » 287
  • La didattica in materia religiosa di fratel Remo » 289
  • L’introduzione del sistema metrico decimale (Lucia Graziano) » 295
  • Dalla Francia all’Italia: il sistema metrico decimale e i Fratelli delle Scuole Cristiane » 295
  • Il sistema metrico decimale nel Regno di Sardegna » 298
  • I “Fratelli” torinesi e l’introduzione del sistema metrico decimale » 298
  • Insegnare il sistema metrico: il metodo pedagogico dei Fratelli .. » 304
  • La «gratuità» dell’insegnamento nelle scuole cristiane (Patrizia Savio) ... » 317
  • Il principio della «gratuità» promosso dal La Salle e le prime difficoltà d’applicazione ... » 317
  • La “questione” della gratuità nell’Istituto lasalliano: dalle Reglès Communes di La Salle
  • alla Bolla Papale di Benedetto XIII . » 323
  • Difficoltà di applicazione della «gratuità» dell’insegnamento nelle scuole lasalliane: il caso francese . » 331
  • La salvaguardia della «gratuità» nella Provincia Piemontese » 339
  • Il Centro Ugo Morin e la rivista «L’insegnamento della matematica» (Mario Ferrari) . 351
  • Associazionismo sportivo e ruolo dei Fratelli delle Scuole Cristiane nel primo Novecento (Walter E. Crivellin) » 357
  • Movimento cattolico e sport » 357
  • Il ruolo dei Fratelli delle Scuole Cristiane » 362
  • Il sostegno di Pio X » 369
  • La Fasci dalla guerra mondiale allo scioglimento della federazione ... » 372
  • L’edilizia lasalliana nella Provincia Torinese (Bruno Signorelli) .. » 379
  • Le regole lasalliane per la costruzione di edifici scolastici » 379
  • I Fratelli delle Scuole Cristiane in Savoia e nella Provincia Piemontese fino alla legge soppressiva del 1866 » 382
  • Apertura di istituzioni scolastiche da parte dei Fratelli delle Scuole Cristiane dopo il 1867 » 393
  • I collegi San Primitivo, San Carlo e San Giuseppe di Torino ... » 398
  • Iniziative lasalliane: le riviste e la Commissione Catechistica (Marco Paolantonio) . » 407
  • «Rivista lasalliana» (1934) » 408
  • «Sussidi per la riflessione e il catechismo» » 419
  • La prima Commissione Catechistica Lasalliana (1942-1975) ... » 435
  • Prospetto riassuntivo » 448
  • Devozioni e spiritualità: Fratel Teodoreto (Cesare Trespidi) » 453
  • Due vite parallele destinate ad incontrarsi » 453
  • L’idea » 455
  • L’incontro » 459
  • L’adorazione o Divozione a Gesù Crocifisso » 460
  • Unione catechisti del SS. Crocifisso e di Maria SS. Immacolata » 467
  • Casa di Carità Arti e Mestieri » 479
  • Ultime note » 490
  • «Rivista lasalliana» su fratel Teodoreto – Unione Catechisti – Casa di Carità . » 492
  • L’archivio della Provincia di Torino dei Fratelli delle Scuole Cristiane (Luisa Clotilde Gentile) » 495
  • La consapevolezza storica di un Istituto e le ragioni di un ordinamento » 495
  • L’archivio in breve: numeri e struttura » 498
  • La vita dell’Istituto nelle carte » 500
  • La Biblioteca provinciale lasalliana di Torino (Marta Franzoso) ... » 507
  • La Biblioteca nel contesto dei beni culturali dell’Istituto » 507
  • La Biblioteca provinciale: alcune note » 509
  • Indice dei nomi » 513
  • Indice dei luoghi » 531