Mario Gravina

Nasce nel 1949 ad Orta Nova (Foggia). Frequenta le elementari in una scuola di campagna. All’età di dodici anni inizia a lavorare con i suoi genitori nei campi. Quasi diciannovenne decide, affrontando ogni sorta di difficoltà, di riprendere a studiare. Nel 1967 si trasferisce a Roma dove, con l’aiuto dei monaci benedettini di San Paolo fuori le mura, intraprende gli studi delle medie, del liceo classico iscrivendosi poi a lettere e filosofia all’università La Sapienza di Roma. Nel 1978 entra a lavorare in banca. Qualche anno dopo inizia a pubblicare i suoi primi libri. Le sue opere letterarie s’inseriscono in quel circuito virtuoso tra cultura e solidarietà. Si attiva concretamente, tramite i Missionari Stimmatini, a favore dei Meninos de Rua del Brasile, collaborando con l’Istituto «Serve di Gesù Sacerdote» fondato da suor Hulda Maria Soares con la quale rimane legato da profonda e fraterna amicizia sino alla sua morte. Collabora a diverse riviste scrivendo articoli, racconti e poesie.

foto di Mario Gravina