Teatro e carcere

La verità della finzione

di Claudio Montagna

Disponibile

Compra libro a  14,00

Normalmente preparato per la spedizione
in un giorno lavorativo

Oppure acquista su

Informazioni

  • Isbn: 9788869293603

    Prezzo di copertina: € 14,00

    Stato: In catalogo, disponibile

    Anno:

  • Pagine: 160

    Rilegatura: brossurato

     

     

Autore

Teatro e carcere

La verità della finzione

di Claudio Montagna

Scritte sulla base di una lunga e appassionante esperienza sul campo, queste pagine ci conducono per mano oltre i cancelli di un carcere per mostrarci, quasi in presa diretta, cosa significhi fare teatro con un gruppo di detenuti. Le loro storie di vita, dolenti e al tempo stesso così avide di significati, possono trovare nella «finzione» di uno spettacolo ideato e messo in scena non semplicemente uno svago, ma un tratto di strada in cui poter approdare a nuove verità sulla propria esistenza e sul proprio tempo vissuto. Il teatro, infatti, consente di uscire dal tempo e dallo spazio comuni e farsi veicolo di comunicazione e di arte, a beneficio non solo dei detenuti ma della società tutta.

Eventi collegati

Contenuti extra

Indice

  • Dodici cancelli. La prima volta. Verso la fine del secolo scorso pag. 7
  • Dentro » 17
  • Diario della prima seduta di un trattamentalista teatrale » 22
  • Quella della meringa » 27
  • Grazie a quella della meringa » 34
  • Poesie » 40
  • Domandine » 48
  • Odore, fuoco, sangue, sintonie » 55
  • Alzare le vele » 65
  • Rimuovere polvere e ragnatele » 75
  • Bruno e il diavolo » 79
  • Paradiso Terrestre » 88
  • Cicatrici e Guarigioni » 105
  • Mentire per sopravvivere » 143
  • Mentire. Per finire » 149