Nati per camminare

Manuale di psicologia del benessere. Walking Talking Therapy

di Angelo Musso

Disponibile

Compra libro a  14,00

Normalmente preparato per la spedizione
in un giorno lavorativo

Oppure acquista su

Informazioni

  • Isbn: 9788869291548

    Prezzo di copertina: € 14,00

    Stato: In catalogo, disponibile

    Anno:

  • Pagine: 192

    Rilegatura: brossurato

     

     

Autore

Nati per camminare

Manuale di psicologia del benessere. Walking Talking Therapy

di Angelo Musso

Salute e benessere aumentano all’aumentare dell’attività fisica, ed anche con un’attività moderata è possibile ottenere grandi vantaggi per la salute. In quest’ottica, il cammino rappresenta uno strumento di estrema importanza. Camminare è e rimane l’attività più antica e naturale dell’uomo; non a caso, rappresenta la forma di esercizio preferita dal maggior numero di persone. Questa preferenza si lega a diversi fattori: possibilità di essere svolta all’aperto; nessun vincolo di luoghi od orari; nessuna necessità di particolari attrezzature; nessuna richiesta di abilità motorie specifiche o di elevati livelli di forma fisica. Al contrario, camminare può diventare un primo passo per il recupero della forma fisica e per la pratica di attività più impegnative. L’autore indaga tutti i possibili percorsi del cammino-terapia, dalle forme più istituzionalizzate a quelle libere e associative, fino alla formazione di istruttori fitwalker e all’organizzazione individuale e di gruppo. Insegna tecnicamente le fasi più elementari dell’attività motoria e sviluppa le nuove tendenze U.S.A. di Walking Talking Therapy, la nuova forma emergente di psicoterapia del camminare.

Un pratico manuale per trasmettere a tutti l’entusiasmo e i benefici del movimento più semplice dell’esistenza umana: camminare!

Camminare
• riduce notevolmente i rischi di patologie cardiovascolari, respiratorie e dismetaboliche
• migliora e risolve alcune psicopatologie come ansia e depressione
• aumenta le aspettative di vita con l’incremento della longevità
• riporta a contatto con se stessi, con il proprio corpo e la propria mente
• permette di riscoprire la bellezza della natura e la funzione del silenzio
• consente alla propria presenza nel mondo di trasformarsi in una forma di spiritualità.

Contenuti extra

Indice

  • Introduzione pag. 7
  • 1 – Esagramma 10 Camminare » 15
  • 1.1. Camminare ascoltando il silenzio » 21
  • 1.2. Il camminare come apertura al mondo » 24
  • 1.3. Camminare anche in città » 29
  • 1.4. Camminare nella natura » 32
  • 1.5. Ricerche scientifiche sui benefici
  • dell'attività motoria » 33
  • 1.6. Quali livelli di attività fisica » 36
  • 1.7. Alcune indicazioni per organizzare un gruppo efficace di cammino » 38
  • 1.8. Il Talk Test » 42
  • 2 – Piccoli passi per stare bene » 45
  • 2.1. Camminare step by step » 45
  • 2.2. Dal Walking al Nordic Walking » 46
  • 2.3. Camminare: valutazioni dei benefici » 46
  • 2.4. Programmare il cammino-terapia » 52
  • 2.5. Conoscere e preparare il corpo e la mente » 54
  • 2.6. Automotivarsi all'impegno fisico-motorio del camminare » 64
  • 2.7. Mens sana in corpore sano: quando l’attività fisica diventa benessere mentale » 74
  • 2.8. Ulteriori indicazioni salutistiche di somministrazione del cammino-terapia » 76
  • 3 – Costruire un programma pratico di cammino-terapia » 81
  • 3.1. La prima valutazione dal medico di famiglia » 81
  • 3.2. Autovalutazione della forma fisica con la biodinamica » 82
  • 3.3. Come conoscere il corpo » 86
  • 3.4. Dopo il test: cinque biotipi di carattere in cammino » 97
  • 3.5. Biotipo di carattere schizoide » 98
  • 3.6. Biotipo di carattere affettuoso-orale » 103
  • 3.7. Biotipo di carattere psicopatico-megalomane » 106
  • 3.8. Biotipo di carattere masochista » 110
  • 3.9. Biotipo di carattere rigido » 114
  • 3.10. Camminare e la prova dei 6 minuti » 117
  • 3.11. Preparare il corpo a camminare » 118
  • 3.12. Come camminare » 122
  • 3.13. Come organizzare in quattro fasi di sintesi una sessione di cammino-terapia » 126
  • 4 – Walking Talking Therapy » 137
  • 4.1. La WTT per gestire l’ansia e stabilizzare il tono dell’umore » 140
  • 4.2. WTT: camminare da soli e farsi autoterapia in relazione con la natura » 143
  • 4.3. Con la WTT diretti verso una nuova tecnica per la salute mentale? » 151
  • 4.4. Breve vademecum di formazione WTT » 155
  • 4.5. Differenza tra le tecniche di cammino e la WTT » 161
  • 4.6. Linee guida per diventare un istruttore di WTT » 164
  • 4.7. La terapia di sostegno alla persona camminando » 167
  • 4.8. Camminare: alcune valutazioni scientifiche » 170
  • Ringraziamenti » 181
  • Bibliografia » 183