Le Tradite

Prostituzione, morale, diritti delle donne

di Elisa Salerno e Donatella Mottin (ed.)

Disponibile

Compra libro a  13,00

Normalmente preparato per la spedizione
in un giorno lavorativo

Oppure acquista su

Informazioni

  • Isbn: 9788869290022

    Prezzo di copertina: € 13,00

    Stato: In catalogo, disponibile

    Anno:

  • Pagine: 208

    Contenuti: Index

    Rilegatura: brossurato

     

Autore

Con la collaborazione di: Antonio Autiero (Prefazione di), Monica Cisco (Contributi di), Alba Lazzaretto (Contributi di)

Le Tradite

Prostituzione, morale, diritti delle donne

di Elisa Salerno e Donatella Mottin (ed.)

Donne tradite da chi diceva di amarle e poi le ha «buttate via». Donne tradite dalle loro famiglie che non hanno saputo trovare abbastanza amore per accoglierle e offrire loro un’altra possibilità di vita. Donne tradite anche dalla Chiesa, perché hanno trovato in essa «o più esattamente in uomini della Chiesa, regole di moralità disastrose, invece di trovarvi una primaria difesa».
Questo libro, dopo una prima pubblicazione nel 1937, venne «custodito» per molti anni da Elisa Salerno, che solo nel 1950 lo pubblicò con lo pseudonimo di Maria Pasini. Elisa Salerno, femminista cristiana dei primi del ‘900, sa affrontare con coraggio e determinazione temi che, con altri volti e altre storie, sono ancora profondamente attuali. Ripubblicare il testo all’interno della collana Sui generis, con alcuni contributi utili a comprendere meglio il contesto storico e l’impegno dell’autrice, ci aiuta a non dimenticare le tradite del nostro tempo; ci obbliga a non «voltare la faccia» di fronte alle violenze di ogni tipo perpetrate contro le donne. Rileggere, nelle parole della Salerno, la sua passione per la «causa santa della donna» e la sua denuncia sulla «doppia morale» nei confronti dei due sessi, ci interpella sulla responsabilità di ognuno nel «prendere la parola» per denunciare ogni violenza, sostenere chi ne è vittima e non tradire il nostro poter essere donne e uomini per relazioni e tempi nuovi.

Contenuti extra

Indice

  • Prefazione (Antonio Autiero) pag. 5
  • Le tradite di Elisa Salerno e il «piccolo mondo cattolico» vicentino (Alba Lazzaretto) » 9
  • Non più tradite (Monica Cisco) » 27
  • La «ricongiunzione» semantico-biografica di contesto » 27
  • La rifondazione della cultura e l'attività modellizzante » 38
  • Il ruolo della conoscenza e dell��‚��„�educazione » 43
  • Nota della curatrice » 55
  •  
  • Maria Pasini (Elisa Salerno). Le tradite » 57
  • Parole di presentazione » 59
  •  
  • Parte prima » 61
  • L'autrice racconta » 61
  • Dopo l'atroce scoperta » 64
  • Santa Caterina da Siena » 73
  • Santa Teresa di Gesù di Spagna » 74
  •  
  • Parte seconda » 77
  • Cenni sommari sul malcostume di tradire le giovani » 77
  • La casistica » 79
  • Insegnamenti alfonsisti: e la fanciulla acconsentì liberamente » 80
  • Se non ci fu promessa di matrimonio » 81
  • A che cosa sia tenuto il defloratore se il matrimonio veramente o fintamente prometta » 82
  • Cristo e Barabba » 86
  • Dei fidanzamenti o sponsali » 88
  • Qualche sommaria osservazione » 92
  • Il primato del coniùgio » 95
  • In tema di responsabilità » 98
  • Una soluzione inadeguata ed ingiusta » 101
  • Falsi diritti e veri delitti » 104
  • Il diritto e la passione del figlio o figlia » 107
  • Il diritto del giovane » 109
  • I grossi malanni » 111
  • Una eresia in pratica » 114
  • «L'immonda meretrice» » 117
  • Padre e madre due volte » 120
  • Il terzo fattore della «immonda meretrice»: la privazione dei mezzi economici » 124
  • Il salario familiare » 127
  • La Confederazione Italiana dei Lavoratori riconosce... » 129
  • Il postulato del salario familiare è anche nocivo » 130
  • La prostituzione, frutto della teoria sul salario femminile » 131
  • I rimedi sovrani » 132
  • La parità di lavoro e rendimento » 133
  • Più che la guerra » 135
  • Come si spiega che le case di meretricio siano focolai d'infezione » 140
  • I portatori di germi delle malattie veneree » 144
  • L'immoralità nella questione igienica » 148
  • Le meretrici » 149
  • Nefandezze della «regolamentazione» » 152
  • Necessità d'una legge che renda obbligatorio il matrimonio per avvenuto coniùgio fra due persone abili e ibere » 157
  • Luminoso esempio di sapiente e fervida azione redentrice » 159
  • Un'Atleta » 161
  • III Congresso Internazionale Abolizionista » 166
  • Scandalose rivelazioni » 168
  • La vittoria » 170
  • Il cammino ascensionale dell'idea abolizionista » 171
  • E l'Italia? » 172
  • Il punto saliente del problema ovvero l'assenza della Chiesa » 176
  • Il discorso dell'On. Scelba, Ministro dell'Interno » 178
  • Il potere delle tenebre » 180
  • Non più tradite » 181
  • Che cosa è la tradita » 182
  • Riforme indispensabili e urgenti che esige l'imperativo «Non più tradite» » 183
  • Al Sommo Pontefice » 187
  • Beatissimo Padre » 188
  • Un'altra categoria di tradite » 191
  • Non sono tradite da tutti » 192
  • Riassumendo » 196
  •  
  • Indice dei nomi » 197
  • Gli Autori » 201

Rassegna stampa

Il Regno.it, 14 Febbraio 2018

In tempi di sfibrata campagna elettorale, nei discorsi di diversi politici riemerge la proposta di riaprire le “case di tolleranza”, riscuotendo ampi consensi da parte di chi pensa di “risolvere” il problema della prostituzionenascondendolo nelle case. Viene alla mente ciò che su questo argomento scriveva Elisa Salerno, femminista cristiana vicentina vissuta tra Ottocento e Novecento, il cui pensiero…

Leggi tutto

Presenza Donna, 3 Dicembre 2018

Diamo con gioia la notizia che il libro Le tradite. Prostituzione, morale, diritti delle donne, opera di Elisa Salerno curata nella sua riedizione da Donatella Mottin, si è aggiudicato il secondo posto al premio di scrittura femminile “Il paese delle donne”, sezione saggistica. La giuria del premio, portato avanti da ormai vent’anni dalle associazioni Il Paese delle…

Leggi tutto

ComboniFem, 1 Marzo 2016

Rileggere Elisa Salerno oggi. Immergersi tra le parole di questa femminista cristiana che visse ai primi del ‘900, per scoprire quanto ancora le donne tradite vivano in mezzo a noi. Tradite da chi diceva di amarle, da chi doveva star . loro accanto, tradite dallo Stato che non garantisce una parità, da una Chiesa che…

Leggi tutto